martedì 6 luglio 2010

IL TEMPO DEL RIPOSO

Diceva Holderlin “..l’uomo da servo dell’Essere è divenuto padrone dell’ente, da angelo si è fatto mercante..è giunta mezzanotte, l’ora dell’ombra più lunga, l’ora in cui l’uomo obliatosi oblia l’oblio”.
Vivremo momenti veramente difficili nei prossimi anni: oscurata con colpevole scienza e con pervicace lavoro la luce della Fede, i popoli saranno sempre più spaventati, confusi, agitati. Eventi drammatici (naturali, politici, bellici ed economici) si susseguiranno in modo sempre più rapido, pietrificando nella paura, nella disperazione e nelle bestemmie le moltitudini ingannate dal pifferaio magico.
L’economia virtuale e finanziaria è semplicemente un mattone dell’imponente edificio innalzato dall’uomo in un luciferino desiderio di ribellione: la moderna torre di Babele, costruita con la squadra ed il compasso da muratori sotto l’ordine diretto del pervertitore.

Un’economia ormai disumanizzata, sguazzante nello scandalo della dissoluzione, della morte e della falsità (che ho cercato di descrivere in questo blog) è in procinto di implodere anche a causa di eventi naturali apparentemente casuali. L’edificio delle false certezze crollerà e, schiantandosi, si frantumerà in un mare di schegge diffondendo dolore e tristezza.
Per quanto mi riguarda è giunto il momento di godermi la gioia delle cose più semplici e più vere: prendermi cura della famiglia, passeggiare con gli amici, ritrovare la meraviglia dei tramonti in riva al mare.
Non è più il momento di urlare che l’iceberg è vicino, di fare la sentinella sulla nave guidata da complici marionette piena di incapaci marinai: alle grida di allarme, sempre sovrastate dalla chiassosa orchestra che muove la sfrenata danza, deve ormai seguire l’ora della contemplazione, del silenzio orante e del ringraziamento per le cose belle.
Pregava Novalis:”.. E da ogni dove si raccolgono intorno a Lui i suoi felicissimi discepoli; e mille lingue liete gli balbettano il loro amore e la loro gratitudine… Egli inietta con innumerevoli raggi la sua vita interiore nel mondo, l’amore sorseggia dalla sua coppa, e gli resta unito in eterno.”
Il lungo, complesso ma esaltante viaggio del blog termina qui. Vi ringrazio di cuore tutti, ormai numerosi amici. Vi chiedo soltanto (oltre a ricordarmi nelle vostre preghiere) di rileggere i contenuti del blog a distanza di un anno: il violento precipitarsi degli eventi farà sembrare sempre più chiari anche i punti più criptici.
Se soltanto in uno di voi lettori non credenti entrerà un semplice seme della speranza cristiana che aiuterà a sopportare il pesante fardello che ha da venire, tutto il lavoro svolto sarà infinitamente ricompensato.
Che Nostro Signore e la Vergine Maria Vi benedicano.

89 commenti:

  1. Come sarebbe a dire Leon????
    Il lungo, complesso ma esaltante viaggio del blog termina qui?????

    Spero che tu tia scherzando...
    Un cordiale saluto
    Stefano
    IL GRANDE BLUFF

    RispondiElimina
  2. No, caro Stefano. Nessuno scherzo.
    Ne approfitto per ringraziare con immensa gratitudine Te, Andrea Mazzalai, Mattacchiuz, DT, il Dott.Zibordi (e tutti gli amici di Cobraf..Alberta,Corcas e Luibenati in primis) Giovanni Passali, PetSalvatore, Mercatolibero News, tutti i responsabili dei blog consigliati, i commentatori che si sono distinti nel blog (alcuni commenti di ws sono perle)..e chiedo umilmente scusa per chi dimentico..tutti amici competenti che mi avete accompagnato.
    Mi piacerebbe tanto che i misteriosi sentieri della Provvidenza ci facessero incontrare di persona

    RispondiElimina
  3. Grazie dott. Zingales.

    RispondiElimina
  4. se posso ardire di chiedere....
    ma perchè una cesura così netta?
    perchè non diradare semplicemente?
    Un salutone

    RispondiElimina
  5. Per i momenti di riflessione, le consiglio un libro.
    "La strada" di Cormac McCarthy.
    E' un capolavoro che poteva nascere solo da un'anima profondamente cristiana.
    Mi dispiace che lasci ma la capisco.
    azimut72

    RispondiElimina
  6. Per errore ho cancellato alcuni messaggi..me ne scuso con gli interessati.

    RispondiElimina
  7. accetto la sua scelta, anche se penso che certe persone che hanno la capacità di esprimere certi concetti così interessanti hanno il dovere morale di far aprire gli ochhi a più persone possibili quindi al posto di ritirarsi aumentare i loughi di dibattito. a cosa può srvire se ci stiamo avvicinando all'abisso? semplice aiutare chi si salverà a creare le condizioni per un mondo migliore
    cordiali saluti
    ps: almeno mi pubblichi questo ultimo commento

    RispondiElimina
  8. ma va?e no dai,resta con noi!

    RispondiElimina
  9. Troppo semplice Dott. Zingales. Adesso credo finalmente di aver capito il fine (che condivido) ma non condivido il mezzo. Così si spara solo nel mucchio. Non è difficile prevedere tempi bui e cadute di valori che senza l'aiuto di una Fede (mica solo la nostra) lascino l'uomo in balia delle proprie paure.
    Lei è passato da un tentativo (a volte riuscito a volte no) di leggere gli avvenimenti finanziari in chiave fisica. Poi si è dato all'ironia e poi ad una sfera più complessa e profonda. Che doveva essere approfondita.
    Peccato.
    Con stima.

    Alessandro

    RispondiElimina
  10. Caro Dott Zingales, grazie per il lavoro fin qui fatto a nostro favore, non so' per quale motivo lei abbia deciso smettere ma la esorto a cambiare idea, chi come lei ha grandi capacita' di comprendere perche' ha anche avuto un dono dalla vita,dovrebbe aiutare chi come me ha avuto meno materia. Non so' se facendola sentire un po' in colpa la convinco a continuare a lavorare un po' per me/noi. Massimo

    RispondiElimina
  11. Gentile Dott.Zingales, sono sinceramente dispiaciuto per la Sua scelta...
    E' stato un buon compagno di viaggio in questo breve tragitto ..Grazie di cuore e Auguri

    Luigi (Tokyo)

    RispondiElimina
  12. .... Ringrazio di cuore per l'opera di divulgazione svolta nel tempo ai lettori di questo blog.
    Condivido appieno il prendersi cura delle cose semplici e consiglio a tutti di rimanere più a contatto possibile con la natura più vera, boschi foreste acque pure per prepararsi al tempo che verrà ...

    Paolo

    RispondiElimina
  13. Leon, grazie infinite, grazie di cuore.
    Comprendo pienamente il senso del blog e di questo ultimo post e ne condivido il contenuto: quando si sono dette certe cose, è inutile ribadirle: sarebbe una continua ripetizione di situazioni sempre più gravi, serie ed incomprese da quei molti lettori che chiedono conforto.
    Chi non comprende il perché di questa “evoluzione” del blog significa che ancora non ha ne compreso la visione e non ne ha afferrato il messaggio; e capisco il senso si smarrimento che potranno provare alcuni lettori: vivranno questa chiusura come una "doccia fredda". Ma spero vivamente - ed auguro con tutto il cuore, veramente con tutto il mio cuore - che anche chi è lontano riesca, nel tempo, a comprendere, proprio attraverso la rilettura di questi post, l'entità degli argomenti mossi e la grandezza assoluta, cosmica, universale della posta in gioco; e che riesca ad aprirsi alla sola visione armoniosa che può dare un senso al nostro futuro.
    E se, in futuro, avverranno cose troppo grandi da comprendere, se crolleranno TUTTI i riferimenti, le certezze e le convinzioni, che si ricordino di "sbirciare", anche solo da lontano, a ciò che da duemila anni la Fede Cristiana propone.
    Conservate questi post, preziosi. Stampateli (perché prima o poi potrebbe venire meno anche internet!) e guardate in alto. Se terrete lo sguardo fisso in alto non resterete smarriti per sempre!
    Confesso però che anche a me l’idea della fine di questo blog lascia un fondo di dispiacere, perché – perdona la confidenza – era come un amico con cui confrontarmi in un periodo burrascoso. Ma reputo che tu abbia ragione.
    Condivido la contemplazione - mia compagna da anni.
    Auguro a chi frequentava questo blog per cercare un qualche orientamento materiale, che trovi più gioie e speranze in ogni nuovo raggio di sole, in un sorriso, in un abbraccio, o nel mare dei colori della natura o nell’immensità del cielo stellato, piuttosto che in faticose ed inquiete navigazioni del web… che non cambieranno la realtà!
    Per quanto mi riguarda, ti rinnovo i miei più profondi ringraziamenti per il coraggio e la testimonianza dati e ti garantisco che ricorderò sempre nelle mie preghiere te e la tua famiglia, con i prossimi nuovi arrivi! (anch’io ne ho due piccoletti!!!).
    Vorrei finire con l’augurio: “Che Dio ci guidi sempre nel futuro!”, ma credo che sia comunque riduttivo perché Dio ci guida e non ci abbandona. Quindi… AVANTI E CORAGGIO!!!
    Giacomo

    RispondiElimina
  14. Ma come compare!
    Mi darai lezioni private di economia in spiaggia tra una partita e l'altra col Generale!un solo appunto:in tanti mesi nessun riferimento al principato del Tono!

    RispondiElimina
  15. Caro prof. Zingales,
    non so per quale motivo abbia deciso di abbandonare in maniera definitiva e totale il suo blog. Ovviamente se è una scelta dettata da vicende esclusivamente personali, in quanto tali, capisco che possa essere insindacabile.
    Tuttavia come lettore non posso essere che dispiaciuto da una sua eventuale "sparizione" dalla rete. Sarebbe una assenza pesante tra le ridotte schiere di coloro che vogliono indagare e comunicare lucidamente al prossimo la verità sul destino prossimo venturo che ci aspetta, andando ben oltre le menzogne di regime che ci vengono propinate ogni giorno.
    Ma sarebbe una assenza ancor più pesante per coloro che cercano quei radi spunti di riflessione sincera, in mezzo a un mare di conformismo.
    Perciò spero vivamente che ritorni dai suoi passi.
    Saluti
    Dvx
    http://www.ilcovo.mastertopforum.net/

    P.S.

    Un po' scherzo è un po' no... ma non è che lei ha informazioni di insider trading "trascendente"????

    RispondiElimina
  16. Per Stefano Bassi..
    caro amico, a te è lecito chiedere tutto.
    La risposta è che sento di chiudere.
    Non credo comunque si perda molto..vi sono persone (come te in primis) che in modo eccellente forniscono un'informazione economica indipendente, libera ed onesta.
    Cari ed affettuosi saluti

    RispondiElimina
  17. Mi spiace davvero.
    Grazie di tutto e in bocca al lupo di cuore, Professore!

    RispondiElimina
  18. Un saluto ed un grazie a te, Leon.

    Blessed be

    RispondiElimina
  19. Avevo dimenticato di ringraziare Santaruina, autore di un blog magnifico.
    Chiedo umilmente scusa.

    RispondiElimina
  20. Per Giacomo,
    il Suo commento è veramente prezioso. Grazie di cuore.

    RispondiElimina
  21. Ciao Leon,
    ti auguro solo boun viaggio, e sono abbastanza sicuro che prima o poi avrò l'onore di incontrarti di persona.

    a presto

    Mattacchiuz

    RispondiElimina
  22. Carissimo Professore, purtroppo le disgrazie personali mi hannpo impedito di leggerTi in questi ultimi giorni ma aver letto questa notizia mi rattrista terribilmente. Caro amico Lei era una voce sublime fuori dal coro delle semplici ovvietà di cui è pieno il mondo di internet, aveva saputo unire in modo mirabile con un genio straordinario ( e mi creda non sto esagerando) tematiche di fisica- matematica con la dottrina economica e l'arguta analisi sociale ed umana. la Sua Spiritualità oltretutto la contraddistingueva ancora di piu facendola risaltare anche a chi non era in grado di comprenderLa . spero sinceramente che sia solo un fugacissimo intervallo nelle Sue comunicazioni ma che torni al più presto tra noi lettori che tanto la stimano e la desiderano
    Spero sinceramente a PRESTO !!!
    Un abbraccio fortissimo
    LUIBENAT

    RispondiElimina
  23. Grazie di tutto, Leon. Marco (m).
    __

    La donna vestita di sole coronata di dodici stelle, e con la luna sotto i piedi.
    ...
    Nel giorno del giudizio il portento di Dio, Maria, e la Chiesa, portento autentico di grazie e di misericordie, appariranno novellamente nel Cielo, Maria come Regina di gloria accanto al Re trionfante, la Chiesa come celeste Gerusalemme, sposa abbigliata per il suo diletto. Tutta l’umanità vedrà la donna, la Signora, la Regina vestita di sole, del Sole Divino che in Lei s’incarnò, e vedrà in lei la suprema bellezza della Chiesa, poiché Essa ne fu il modello più completo e la Madre; Essa fu la città di Dio, città tutta santa, il cui Tempio fu il suo Cuore Immacolato e la sua anima benedetta e santissima. Ci sarà anche il dragone, ma definitivamente schiacciato sotto i piedi di Lei; il tempo e i secoli passati saranno come lo sgabello della sua gloria, come pallida luna sulla quale Essa s’innalzerà, Essa che sarà tutta ammantata dal Sole Eterno. La storia dell’umanità chiuderà così il suo circolo, i cui estremi si toccheranno, poiché cominciò nell’Eden con la donna e il dragone che la vinse, e terminerà con Maria e il dragone sconfitto da lei.
    http://profezie3m.altervista.org/archivio/DonRuotolo_Donna_vest_sole.htm

    .

    RispondiElimina
  24. Lei dice di rileggere i post da un anno a stà parte...sarebbe si da fare perchè di tutte le sventure professate cosa è successo...Io dico cosa è successo nelle vostre vite, non nei mercati azionari...Poi utilizzare leggi fisiche all'economia e ancora peggio ai mercati per me è semplicemente inutile, i mercati per prima cosa sono manipolati da quando è nata la borsa e secondo non sono per nulla governati dal razionalismo di chi opera, bensì da paure, condizionamenti esterni (mass media controllati dagli stessi manipolatori), euforie.....
    Ora vi buttate sulla religione...

    RispondiElimina
  25. Ciao, è da tempo che ti seguo; ti stimo e rispetto tantissimo la tua scelta, ma non sarebbe il caso (di tanto in tanto e quando lo riterresti opportuno) postare qualche tua ulteriore lucida riflessione anche quando la crisi si manifesterà in tutti i suoi aspetti?

    Grazie

    Flavio

    RispondiElimina
  26. L'ultimo suo post è il 111, creato il mese numero 11 di attività.
    Dobbiamo andare alla ricerca di significati reconditi di questo allineamento?

    JJ

    RispondiElimina
  27. Caro Luibenat,
    spero che i problemi suoi si risolvano presto.
    Grazie di tutto.
    Amico Mattacchiuz, l'onore sarebbe tutto mio.
    Con affetto
    Caro JJ
    veramente questo è il post 112

    RispondiElimina
  28. Carlo Leon,

    C'e' un tempo per tutto, un tempo per scrivere, e un tempo per fermarsi e ascoltare gli affetti piu' cari. Capisco, anche se sara' un po' difficile per noi ascoltare il suo silenzio.


    Vorrei salutarla con il racconto di una storia vera.
    Qualche settimana fa' decisi di partecipare ad un pellegrinaggio in pullman a San Nicolao della Flue, patrono della Svizzera.
    Il parroco, in viaggio, ci racconto' una storia vissuta da lui in prima persona:
    Viceparroco ai tempi giovanili, in occasione di un anniversario, penso' di far collocare al posto di una abituale croce sulla cima della montagna, la statua del protettore della Svizzera. Idea accolta da tutti ma mancavano i soldi per fonderla.
    Che fare?
    Si presento' dopo qualche giorno un anziano del paese, con tutti i soldi. Il parroco stupito gli chiese perche'? e l'anziano: "sa' quando ero giovane soldato nel 1939 avevamo tutti paura di finire invasi. la Svizzera era completamente accerchiata.Soli in mezzo al disastro. I vescovi cattolici e protestanti si unirono allora in una novena ufficiale di preghiera. Terminata moltissimi poterono vedere nel cielo svizzero una mano luminosa. La risposta del Santo. Anche io ne fui testimone e nn dimenticai.
    La Svizzera nn fu invasa, e nn andai in guerra.
    Per questo in segno di gratitudine mi accollo le spese per la statua."

    Una piccola storia di speranza........

    Per Lei e per chi vorra' leggerla......

    Auguri Leon.... buon cammino..... auguri di tante cose belle..........
    E grazie per la Sua presenza nei nostri giorni!!!!
    Dio la custodisca con la sua famiglia.



    Carlo (CC - CH).

    RispondiElimina
  29. Mi permetto di segnalarle che nell'archivio ne risultano: 61 per il 2010 (compreso il presente) e 50 per il 2009.

    Saluti
    JJ

    RispondiElimina
  30. Da poco ti ho conosciuto, e apprezzato tantissimo...e ti devo subito perdere.
    Hai amici blogger di grande valore, ma tu hai uno specifico unico, unisci ragione del presente (già) e intuito del futuro(...e non ora).

    Ma mi inquieta questo tuo finire. Dentro di noi tutti...sentiamo che qualcosa di grave succederà...allora è vero, altri condividono quello che sento, molti altri.

    Grande il tuo appello alla Fede, tanto quando antico e "superato".

    Cosa ci aspetta?
    Avremo il coraggio di affidarci ad un Altro, come bambini, noi, la superazza moderna degli emancipati?

    Ancora grazie, ed auguri, a te, come a tutti. Buon proseguimento.

    RispondiElimina
  31. Caro JJ, ha ragione..ma Le assicuro che è un puro caso.
    Grazie a tutti per le belle parole. Grazie a CC per il messaggio di speranza.

    RispondiElimina
  32. Si vede che lei é un fisico matematico...Infine é arrivato alla conclusione o all'inizio...La bellezza e perfezione del suo ragionare e " sentire " parola dai mille o dal solo significato é parte diretta della vita stessa in forma tanto personale quanto universale . Mi dispiace di aver scoperto questo blog tardi ...

    Che Dio possa illuminare il tuo cuore cosi' come il tuo cuore ha illuminato il mio

    Ain

    RispondiElimina
  33. Che l'amore di Dio Padre, la misericordia di Gesù Cristo e la potenza dello Spirito Santo benedica Lei e la Sua meravigliosa famiglia.
    Grazie dal profondo del cuore per tutti i suoi scritti che hanno riacceso la scintilla dello spirito.
    un abbraccio amorevole.
    alessandro e cristina.

    RispondiElimina
  34. Signore Zingales, in tantissime cose non sono d'accordo con lei (sopratuto in quelle religiose, perche religione vuol dire abbitudini, morale, cultura de un paese, ma non sviluppo umano),ma mi piaceva il suo blog si capisce subbito che lei crede le cose che dice, e questa onesta viene rispetata.
    Io in fondo sono felice per il cambiamento che vivremo gli esseri umani, pur troppo per arrivare siamo nella strada della soferenza, però sempre siamo in tempo di cambiare strada. Addìo e grazie di tutto. Farò come lei ha suggerito e torneró ogni tanto sul blog (scusate il mio italiano) Fabricio

    RispondiElimina
  35. egregio dottore,
    non credo che il cristianesimo - per come si è concretizzato negli ultimi secoli - potrà salvare il vivere civile, magari alleviare le sofferenze di molti individui ma indubbiamente non oltre quanto potrebbe fare una qualsiasi droga moderna. La religione è l'oppio dei popoli. Poniamo che Dio esista - ci sono teorie scientifico-filosofiche che addirittura lo dimostrano, sebbene in modo molto affascinante direi - ebbene questo dio è citato sul biglietto verde statunitense "In God We Trust", quello stesso biglietto che per volontà dell'amministrazione di Nixon è diventato il cavallo di troia per scardinare ogni deriva utopistica e prospettarci il sicuro caos. Questi sono fatti egregio dottore. E' in nome del suo Dio nominato invano che tutto ciò sta per accadere. Non saprei che altro aggiungere... speriamo bene e buone cose.
    M

    RispondiElimina
  36. Gentile M,
    il motto scritto sul dollaro non si riferisce al Dio cristiano..basta guardare il simbolismo (piuttosto evidente contenuto nelle banconote).
    Per quanto riguarda la religione come oppio, il vero oppio è il desiderio della libertà assoluta che poi si trasforma in egoismo, arroganza ed infine perdizione.

    RispondiElimina
  37. Semplicemente grazie Leon per il messaggio di ottimismo che ci ha dato attraverso il Suo blog ( altro che catastrofismo)l'ottimismo della Speranza.L'opzione Dio, da troppo tempo esclusa,si manifesterà in tutta la sua magnificenza,specie agli occhi di coloro che l'avevano esclusa,e sarà vera vita per tutti.
    Auguro ogni bene a Lei ed a tutti i suoi cari.
    Con stima e sincera gratitudine.
    giuseppe

    RispondiElimina
  38. Generalizzare di per sé è un errore ma non posso fare a meno di rilevare che esiste una categoria di persone ben riconoscibile che commenta negativamente ogni previsione, non importa quanto arguta o documentata, che non preannunci un futuro portentoso e sfavillante.
    Certo è più facile (ingenuo?) credere a chi ci dice che tutto andrà bene o forse si tratta di un fattore connesso all’innato ottimismo del genere umano, dettato dal disagio che ci porta a spingerci sempre un passo oltre le nostre possibilità. Chissà.
    In ogni caso, caro Professore, forse era davvero giunto il tempo dei saluti. Con l’amara consapevolezza che se avrà ragione nessuno gliene renderà il merito, come a ogni Cassandra che si rispetti, e, se avrà torto, molti saranno pronti a lanciare fango, mentre lei stesso e pochi altri saranno i primi a rallegrarsene.
    Basta che il fine sia il Bene, poi chiamatelo come volete.
    Grazie.

    RispondiElimina
  39. Da curioso idagatore a profeta contemplatore.
    Non credo che sia una evoluzione.
    Forse è solo una rinuncia a capire.
    Comunque grazie.

    RispondiElimina
  40. perche' mollare ora che siamo all'inizio di una probabile tragedia?
    Lei e pochi altri sul web ci ha fatto , a modo suo, capire qualcosa!
    Molti di noi che cercano di capire non hanno le sue doti , capacita' e particolare visione delle cose!
    perche'non continuare a condividere con chi ha meno le sue doti?
    magari in modo meno assiduo.
    anche se oramai è inutile per prevenire ma almeno per capire cose che altrimenti nessuno dira' mai.
    e collaborare con i suoi amici top.blogger per avere ancora la sua 'visione' delle cose??

    comunque grazie
    LG

    RispondiElimina
  41. Buonasera
    Un saluto e un buon viaggio da Guglielmo, suo compaesano ed estimatore.
    Grazie di cuore per quello che ci ha dato.
    Guglielmo

    RispondiElimina
  42. All'inizio e alla fine abbiamo il mistero. Potremmo dire che abbiamo il disegno di Dio. A questo mistero la matematica ci avvicina, senza penetrarlo. (Ennio De Giorgi)

    grazie Leon.....

    RispondiElimina
  43. un altro che se ne va..
    ho appena perduto per le tue stesse ragioni e per le tue stesse conclusioni un blogger a te assai distante come punto di partenza

    e quando punti di vista diversi " collassano" sulle stesse conclusioni e' un segno chiaro che la " verita'" e' vicina..
    e che purtroppo la dovremo vedere come tale .

    pero' piu che " il tempo del riposo" direi che e' " il tempo del raccoglimento" cioe' di raccogliere le forze e tutto cio' che di buono e di utile ci e' intorno a noi per affrontare in " saldezza e serenita'" cio' che ci deve accadere.
    un fraterno saluto e grazie delle belle parole
    ws

    RispondiElimina
  44. "Sento già il dolore della separazione dall'amico che non ho ancora visto."

    Rabindranath Tagore

    Un abbraccio caro Leon, il nostro compito è quello di lasciare il mondo un po migliore di come l'abbiamo trovato, cercando di comprendere che l'essenziale è invisibile agli occhi......come ogni Tramonto che non muore mai! Chissà magari alla presentazione del mio libro a fine settembre ci si potrà incontrare fammi sapere via mail...ancora un abbraccio e la Luce sia sempre con te.

    Andrea Mazzalai

    RispondiElimina
  45. Grazie a tutti.
    In partiolare auguro tutto il successo che merita ad Andrea.

    RispondiElimina
  46. Con dispiacere accolgo la sua scelta.
    Ho sempre apprezzato la pacatezza del suo scrivere che mi ha confortato ogni volta che l'ho letta.
    La saluto con un arrivederci perchè non si sa mai....
    Giuseppe

    RispondiElimina
  47. Lei può fare ciò che meglio crede, ma proprio dagli esempi più belli dei Santi viene la testimonianza di quanto la lotta con il Male debba essere quotidiana, e quanta fatica impieghi la buona parola a diventare dubbio e poi luce nelle coscienze. Ci lascia come profeta di sventure che non vuole accompagnarci nella ricostruzione delle speranze, anzi con un io ve l'avevo detto molto pilatesco. Il mondo non è ancora finito e forse non sarà neanche questa la volta. Si rinchiuda pure nella sua clausura a pregare; di chi non vuole lottare per impedire il peggio si farà a meno. Saluti Gianluca

    RispondiElimina
  48. Leon è nei momenti come questi che le persone più confuse e fragili hanno bisogno di guide leali e razionali, di idee e valori da cui ripartire.
    Sono ..bip.. da questo modo di affrontare le cose da parte di politici, finanzieri ma anche comuni cittadini (che sono la parte che più mi fa male), ho lasciato il lavoro per sottrarmi alle ...bip...dei secondi, ma non ho abbandonato le persone disposte a seguirmi, e giorno dopo giorno cerco di seminare insieme a loro.
    Non mi considero nè un guru nè un santo, ma nel mio piccolo cerco di fare da catalizzatore per tutti coloro che un futuro lo vogliono, lo desiderano, e cercano di costruirlo migliore. Come me, come te, tanti altri.
    Non c'è dubbio sul fatto che il mondo stia diventando giorno dopo giorno un posto sempre più feroce, ma è proprio questo che ci obbliga a combattere.
    Magari perderemo, e nel momento della sconfitta ci sentiremo vuoti e desertificati, forse non più capaci di riprenderci, ma la nostra sarà motivazione per altri nel continuare la battaglia, contro un nemico che di certo avremo contribuito almeno a stancare.
    Ti Auguro ogni bene...Pensaci...

    RispondiElimina
  49. Purtoppo credo non si tratterà di anni
    http://www.parvulis.com/Documents/2-ITA-2.htm

    RispondiElimina
  50. La marea nera del golfo e l'agenda del NWO
    Richard K. Moore
    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=7244
    m

    RispondiElimina
  51. Grazie Dr. Zingales

    per averci accompagnato e aperto la mia mente.

    franco (Torino)

    RispondiElimina
  52. Salve Dr. Zingales.

    Credo che in fondo la sua decisione sia da condividere, in quanto.... non c'è più molto da dire in campo economico che non sia già stato detto.
    Il punto è che tutto è manovrato, e quindi, anche fare giusti e logici ragionamenti su ciò che accade ogni giorno, dove, al continuo calar dei consumi, il fallire di banche più o meno famose, lo spingere del sistema per far perdere diritti... non c'è ragion che tenga!
    Loro hanno il coltello dalla parte del manico; l'unica cosa da sperare è che, prima o poi, si possa rovesciare la situazione, o, i loro "illuminati" cervelli (direi più che altro "abbagliati"....) si rendano conto che, se c'è da mettere a posto qualcosa, è proprio a casa loro ed è inutile e perverso che continuino a far pagare ai soliti le conseguenze!
    Mal gliene incolga!

    Per lei, che ho spesso letto, e tutti quelli con uno spirito come il suo, i migliori auguri per il futuro, seppur "tinto di grigio appar..."

    ciò che conta, è ricordarsi di "cosa" e "chi" è veramente importante per la nostra vita.
    La famiglia, la casa, il cibo, un buon vinello...

    Tutto il resto è fuffa!

    Saluti

    GiBi

    RispondiElimina
  53. Perchè lei pubblica solo i commenti a lei favorevoli? tutti voi narcisisti blogger fate così... pensate di avere la verità come dono divino, ma quando sbattate il muso sulla realtà dei fatti il risveglio è amaro e non riuscite ad accettarlo. Poi se arriva qualcuno che critica fate finta di nulla, lo ignorate. Ripeto per me ha fatto bene a chiudere il blog, per il rispetto di chi legge, dopo che per mesi e mesi non ha fatto altro che prendere cantonate pazzesche. Non oso pensare a chi l'ha seguita nelle sue farneticazioni mettendoci di mezzo i propri soldini. si dia alla filosofia e lasci perdere la finanza, non fa per lei.
    E vediamo se ha le palle per pubblicare questo commento, e non cestinarlo come gli altri.

    RispondiElimina
  54. La matrice progressista della nuova tirannia
    di Juan Manuel de Prada
    http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1340484

    m

    RispondiElimina
  55. All'anonimo,
    guardi che io non ho mai censurato nulla.
    Mi sembra difficile che qualcuno abbia potuto perdere (o guadagnare) soldi perchè non ho mai dato alcun consiglio di tipo finanziario (come chiaramente è indicato nel disclaimer)..non era di mia competenza e/o di mio interesse.
    Se le mie farneticazioni non le interessavano, non comprendo perchè leggesse il blog.
    Con affetto (poteva quanto meno firmarsi)

    RispondiElimina
  56. trovo indescrivibile e di un avvilente unico che vi siano ancora commenti denigratori quando un bravissimo blogger annuncia il suo ritiro. è un a cosa che umanamente mi amareggia come non mai. un abbraccio al sempre grandissimo LEON e alla sua splendida terra, sperando che ritorni presto
    Luibenat

    RispondiElimina
  57. Non C'è Peggior sordo di chi non voule sentire Caro Dottor. Leon Zingales li lasci perdere sono abbagliati dalla falsa luce Materiale di questo corrotto sistema la Vera Luce E dentro di Noi e Non Abbaglia Ma Illumina e riempie il cuore. Flalse notizie dalla bp prepariamoci al peggio perche hanno fatto del male al pianeta madre terra ed esso si ribellera della nostra razza ormai senza piu amore,compassione,rispetto,fratellanza,saggezza,siamo alla deriva del nostro essere(umano) e lontano dai sacri valori siamo condannati la nostra presunzione ha oltrepassato il limite non siamo piu in equlibrio con la nostra madre creatrice e la causa effetto ci travolgera senza via di scampo..........
    Massimiliano L.

    RispondiElimina
  58. Caro Leon,
    grande è il mio dispiacere alla consapevolezza di non poter più trovare un nuovo post nel suo blog. Grazie infinite per gli illuminanti scritti che ci ha lasciato.

    Fabio

    RispondiElimina
  59. Leon, spero che la tua non sia una dipartita ma solo una pausa, una sorta di ritiro spirituale per ricaricare le batterie.

    Io ne ho fatto uno vero di 15 giorni qualche mese fa ed è stata un esperienza unica per i luogo e per gli argomenti.
    Sono tornato indietro di qualche anno riscoprendo cose che avevo quasi dimenticato e forse anche disprezzato per troppo tempo.

    Ciao e a presto.
    Gianfranco Pola, Verona.

    RispondiElimina
  60. Ho letto l'articolo, un ottimo articolo, pochissimi uomini hanno capito che la Religione e i Re della Terra mai sono stati divisi, non per niente il dio sole adorato da tutti gli esoterici contro Gesù, il 25 Dicembre viene lodato tramite una festa istituzionalizzata dai Poteri di Cesare e Chiese. Perciò sia Cesare che la Religione hanno camminato sempre insieme, insieme lodano il falso e il denaro. Gli scribi e i farisei sono i maestri dell'ipocrisia e dell'amore del denaro. I periodi difficili descritti nell'articolo sono in parte causati dalle 7 coppe dell'Ira di Dio per condurre l'uomo a pentimento, tipo le 10 piaghe al Faraone, ma in grandissima parte dal conflitto prossimo tra il Re del Nord e il Re del Sud. Non che Dio sia cattivo anzi e molto paziente. Però la Bestia 666 e i 10 Re, il falso Profeta, il Re del Nord e del Sud e noi uomini dico tutti noi siamo responsabili perchè abbiamo voltato le spalle al CREATORE. Dio è buono siamo noi a desiderare il male perciò facile preda del Diavolo e della Bestia che vorrà a breve porci il marchio 666. Ai veri cristiani sia consentito di perseverare per non ricevere e non accettare il marchio che verrà.

    RispondiElimina
  61. Di ritorno da un periodo di vacanza dove mi sono disintossicata un po' di Borsa, PC, blog e schiavitù varie per godermi le cose belle della vita come hai deciso di fare anche tu, leggo con amarezza che tu invece hai deciso di "mollare". Capisco e rispetto la tua decisione e in parte la condivido. Mi mancherà molto quella che era diventata un'abitudine piacevole di leggere un parere fuori dal coro sulla complessa realtà della Borsa e dell'economia, descritte da un punto di vista insolito e interessante. Ti ringrazio di aver allargato un po' anche i miei orizzonti e ti auguro di trovare altrove le soddisfazioni che meriti. Con stima e simpatia

    RispondiElimina
  62. ci spiace della decisione, che comunque rispettiamo. Anche noi tante volte vorremmo smettere, ma i lettori che sono molti ci fanno resistere.
    Ciao. Petsalvatore (http://petsalvatore.blogspot.com)

    RispondiElimina
  63. CARISSIMO lEON, TI AUGURO OGNI FELICITA E SPERO CHE PRESTO TU TORNI A SCRIVERE SUL TUO BELLISSIMO BLOG
    LUIBENAT

    RispondiElimina
  64. NICHILISMO DELLA FINANZA di Luigi Copertino
    http://valterbinaghi.wordpress.com/2008/10/07/nichilismo-della-finanza-di-luigi-copertino/

    m

    RispondiElimina
  65. Apocalypse now o giù di lì
    http://www.ilgrandebluff.info/2010/09/apocalypse-now-o-giu-di-li.html

    RispondiElimina
  66. ciao Leon,
    vedo solo oggi questo blog. Riconosco il tuo stile, come sempre i tuoi ragionamenti non sono ovvi ed offri qualche buono spunto di riflessione.
    Vedo anche che sono arrivato quando ormai hai deciso di chiudere i battenti... peccato. Sentiamoci qualche volta.
    Un saluto affettuoso
    Antonio Milici

    RispondiElimina
  67. I need you my friend

    RispondiElimina
  68. Ascoltami, o Dio!
    M'avevano detto che tu non esistevi
    ed io, come un idiota, ci avevo creduto.
    Ma l'altra sera, dal fondo della buca di una bomba, ho veduto il tuo cielo.
    All'improvviso mi sono reso conto
    che m'avevano detto una menzogna.
    Se mi fossi preso la briga di guardare bene le cose che hai fatto tu, avrei capito subito che quei tali si rifiutavano di chiamare gatto un gatto .
    Strano che sia stato necessario
    ch'io venissi in questo inferno
    per avere il tempo di vedere il tuo volto!
    Io ti amo terribilmente...
    ecco quello che voglio che tu sappia.
    Ci sarà tra poco una battaglia spaventosa.
    Chissà?
    Può darsi che io arrivi da te questa sera stessa.
    Non siamo stati buoni compagni fino ad ora e io mi domando, mio Dio, se tu mi aspetterai sulla porta.
    Guarda: ecco come piango!
    Proprio io, mettermi a frignare!
    Ah, se ti avessi conosciuto prima !
    Andiamo! Bisogna che io parta.
    Che cosa buffa:
    dopo che ti ho incontrato non ho più paura di morire.
    Arrivederci!


    (Preghiera trovata nello zaino di un soldato
    morto nel 1944 durante la battaglia di Montecassino)

    http://apologetica.altervista.org/

    http://fidesetforma.blogspot.com/

    RispondiElimina
  69. “La Crisi è un'Opportunità”: Fabbricare una Depressione Globale per creare un Governo Mondiale

    http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2010/11/la-crisi-e-unopportunita-fabbricare-una.html

    RispondiElimina
  70. a volte quando le cose ci vanno male, basta cambiare le cose...i mercati sono diventati molto difficili da interpretare, ma ci sono anche mercati come quello delle commodity (oro argento zucchero ecc..) che stanno diventando sempre più regolari e semplici, la crisi è un ottima opportunità e persone con il tuo intuito potrebbero splendere in questi giorni dove la massa ha finalmente smesso di ridere. Come dire: "Che l'ignoranza riproduca pure se stessa finchè non sarà stanca dei suoi prodotti", questo momento è arrivato...un saluto grande grande

    RispondiElimina
  71. sta' arrivando quanto da lei anticipato tempo fa.
    Non pensa di farci anche una piccola visita nel blog con le sue ultime riflessioni? sergio

    RispondiElimina
  72. Concordo con il commento sopra .
    Magari passi di qui almeno per Maggio 2011 quando a tutti anche ai piu' ciechi saranno palesi gli avvenimenti ed i tempi...

    Grazie

    Ain

    RispondiElimina
  73. "Una dittatura americana ha imposto ad una popolazione credulona un governo unico, globale e totalitario, una moneta unica globale ed una religione sincretica universale che combina il fasto quasi-cattolico con la retorica della New Age. Non posso non chiedermi cosa succederebbe se Goebbels e company, tornassero travestiti da predicatori radicali dell’estrema destra".

    http://www.vocidallastrada.com/2010/12/parla-la-memoria.html

    RispondiElimina
  74. (ANSAmed) - ATENE, 17 DIC - La Chiesa ortodossa denuncia una carenza di leadership e di senso etico che attraverso la crisi ha fatto della Grecia un Paese ''sotto occupazione'' che ''esegue gli ordini dei suoi creditori'' dell'Fmi e dell'Ue e che ''sembra aver perso la propria indipendenza''.
    http://www.ansamed.info/it/news/MI.XAM10213.html

    Dottrina sociale l’alternativa sconosciuta
    http://www.fattisentire.org/modules.php?name=News&file=article&sid=3475

    RispondiElimina
  75. La UE cancella il NATALE dal suo calendario

    Ora la Commissione Europea ha prodotto più di tre milioni di copie di un diario dell’UE per le scuole secondarie che non contiene nessun riferimento al Natale…..
    http://sauraplesio.blogspot.com/2010/12/la-ue-cancella-il-natale-dal-suo.html
    ____

    BUON N A T A L E !!!

    RispondiElimina
  76. La new age:
    globalizzazione delle anime

    http://www.parrocchie.it/correggio/ascensione/new_age_globalizzazione.htm

    RispondiElimina
  77. Geab n.51 Crisi sistemica globale – 2011: L’anno impietoso all’incrocio di tre strade del caos mondiale

    http://conflittiestrategie.splinder.com/post/23882476#more-23882476

    m

    RispondiElimina
  78. dovresti tornare e riconoscere, che non havrà un collasso cosí veloce (come maggari hai voluto per vedere qualcosa di vero nella apocalisse). Noi siamo già da tempo inmersi dentro questa, ma tanti non ci eravamo accorti. Torna ad scrivere, così potrai confrontare e fare in modo di correggere ciò che svagli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cose', credevi davvero alla "data " dei maya ? Domandati allora chi e perche' abbia inventato questa sola.

      Nel frattempo non puoi non sentire ogni giorno piu forte il "rumore della cascata", ma quello per noi sono anni per la storia sono attimi; leon non ha sbagliato, ti( e ci ) ha solo messo nella condizione per vivere al meglio gli " attimi" che restano.
      ws

      Elimina
  79. Carissimo LEON, spero che ci ripensi e che torni a scrivere sul tuo blog. Luibenat

    RispondiElimina
  80. L’euro, il rapporto FCIC e la BCE: quello che i media non vi hanno detto
    http://www.movisol.org/11news024.htm

    RispondiElimina
  81. Caro Leon come da te anticipato ormai siamo al fondo con questa ultima sciagura aspettiamo solo la fine..........se puoi dacci qualche ultima tua preziosa Informazione.Ciao a presto Massimiliano L.

    RispondiElimina
  82. escatologia razionalista e divina misericordia
    http://fidesetforma.blogspot.com/2011/03/escatologia-razionalista-e-divina.html
    m

    RispondiElimina
  83. Ma te guarda sto rileggendo un anno dopo.

    Il tutto e' ancora piu' reale.

    Notevole, veramente.

    RispondiElimina
  84. E' la prima volta che vedo questo sito, ed è passato poco più di un anno dal suo ritiro.
    Ciò che sta avvenendo in campo economico è sotto gli occhi di tutti noi.
    Ringrazio lo Spirito Santo che è in lei per l'apertura mentale che le ha dato.
    Un abbraccio.
    Stefano

    RispondiElimina
  85. http://profezie3m.altervista.org/ptm_c31d.htm#Mons. Ottavio Michelini

    RispondiElimina
  86. sta' proprio succedendo tutto quello che lei ha previsto. ma come ha fatto ?
    sergio

    RispondiElimina
  87. Più il tempo passa, più grande diventa questo blog. Poni mente lettore a dove eri nel 2010, a cosa pensavi, cos ti turbava...tutto era di là da venire, ed ancor manca quel che verrà...
    Gheorgius

    RispondiElimina